Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

venerdì 21 luglio 2017

Focaccine in padella (aiuto ho finito il pane!!!)








A casa mia senza pane non si mangia... Se ne consuma in quantità industriale, da solo o come accompagnamento alle pietanze: sulla mia tavola non può mancare ed è quasi scandaloso rimanerne sforniti.
Fatto sta che sono rimsta senza e qualcosa mi sono dovuta inventare...
Il gruppo famiglia, una volta a tavola, mi ha guardato con aria sdegnata😒😕😖😣: mi è andata bene... Ho messo insieme delle focacine deliziose, ideali per accompagnare sia il salato che il dolce.
Ho usato un misto di farina di farro e farina 00, ma sono ottime anche con solo farro.
Si cuociono in padella e sono morbidissime. 
Ne ho nascoste due di numero per vedere come si conservano avvolte nell'alluminio e, sorprendentemente, si conservano tali e quali.
Se volete, vi allungo la ricetta.

 
Ingredienti per una ventina di focaccine (dipende dalle dimensioni):
 
-2 hg di farina di farro
-1 hg di farina 00
-1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate
-2 cucchiai di olio d'oliva
-1 generoso pizzico di sale
-1 pizzico di zucchero di canna
-200 ml di acqua

Cottura: (in padella) circa 5 minuti per lato

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: mettere le farine (anche di un solo tipo) in una ciotola e, al centro, aggiungere l'olio, il sale, lo zucchero e il lievito.
Impastare con l'acqua necessaria ad ottenere una pasta morbida ma non appiccicosa (io circa duecento millilitri, ma questo dipende dall'umidità della farina).
Stendere l'impasto su un ripiano infarinato ad uno spessore di un centimetro: ritagliare con un coppapasta (o, in alternativa, un bicchiere) le focaccine delle dimensioni che si desidera.
Ungere leggermente una pentola, scaldarla e distribuirvi le focaccine: coprire e lasciare cuocere controllando il punto di cottura con due forchette (devono essere leggermente dorate); quindi girarle e ripetere l'operazione dall'altro lato.
Ecco fatto.

mercoledì 19 luglio 2017

Crema di zucchine e patate al profumo di basilico


 


Le creme di verdure sono deliziose: piacciono a tutti, anche a chi solitamente non le ama. Se poi gli ortaggi sono di stagione, il risultato è davvero garantito. 
Oggi prepariamo insieme quella di zucchine e patate: semplice e golosa, diventa irresistibile profumata con il basilico fresco.
Vado molto fiera del mio basilico. Proviene dall'angolo profumato, così come lo chiamo io: un angolo del mio terrazzo con piante aromatiche di tutti i tipi (rosmarino, menta, timo, alloro, salvia, basilico e una lavanda meravigliosa).
Mi sembra quasi impossibile vedere queste piante crescere rigogliose (chi mi conosce sa che ho il pollice nero e una capacità tutta mia di far morire le piante, forse per troppo amore, troppa acqua e troppo concime). Quest'anno invece no... Sono bellissime ed è un piacere sedermi la sera nel mio terrazzo e annusare questi profumi speciali.
Se volete preparare questa delizia seguitemi che vi racconto come si realizza...


Ingredienti per 4 persone:


-6 hg di zucchine
-4 hg di patate
-1/2 cipolla
-600 ml di brodo vegetale (sedano, carota e cipolla)
-5 cucchiai di olio d'oliva
-3 cucchiai di panna da cucina
-3/4 foglie di basilico
-sale
-peperoncino
-origano




Cottuta: 10 minuti per insaporire le verdure + 20 minuti per farle bollire

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: lavare le zucchine, eliminare le estremità e tagliarle a fettine; sbucciare le patate e tagliarle a quadrotti.
Mettere sul fuoco un tegame, versarvi l'olio e fare soffriggere la cipolla tritata.
Aggiungere le patate e le zucchine, salare e profumare con origano e peperoncino.
Lasciare cuocere dieci minuti mescolando di tanto in tanto e aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di brodo.
Trasferire le verdure in una pentola e aggiungervi il brodo vegetale: lasciare quindi cuocere per venti minuti.
A questi punto aggiungere le foglie di basilico e frullare il tutto con il mini pimer ad immersione.
Quando la crema è omogenea aggiungere la panna e mescolare nuovamente.
La crema è pronta: calda, deliziosa e profumatissima, a piacere si può aggiungere parmigiano, ma a me piace davvero tanto così... Una delizia dell'estate e non solo.
Grazie di essere passati a trovarmi, Cristina.

lunedì 17 luglio 2017

I cocchini

 




I cocchini sono semplici e deliziosi dolcetti da fare in un minuto ......

Ingredienti:
-170 grammi di farina di cocco
-200 grammi di zucchero
-40 grammi di farina
-1 uovo e 1 tuorlo
-sale
-zucchero a velo a piacere.

Tempo di cottura :10/12 minuti a 180°

Difficoltà:nessuna

Costo:basso.




Preparazione:in una ciotola mettere la farina di cocco,lo zucchero,il sale ,l'uovo intero e il tuorlo e lavorare bene,prima con una forchetta e poi con le mani e formare palline grandi come noci.
Passare le palline di impasto nello zucchero a velo in modo da ricoprirle del tutto e infornare in forno preriscaldato a 180° in una teglia foderata di carta forno;lasciare cuocere per 10/12 minuti,non di più.
Sono pronti!!!!!! 


 

venerdì 14 luglio 2017

Smonthie alla pesca







In estate si ha spesso voglia di fare colazione con qualcosa di fresco. Allora, uno smonthie è proprio l'ideale: goloso e semplice, si differenzia dal frullato perchè più denso.
Si prepara davvero in pochi minuti con la frutta che c'è per casa: servono ghiaccio, frutta e poco zucchero di canna cui aggiungere un piccolo quantitativo di latte vegetale o, come nel mio caso, yogurt bianco... è una preparazione leggera (da qui il nome, in inglese smonth = leggero) e, quindi, indicata anche a chi sta tentando il tutto per tutto per rientrare nel famoso costume 😥😩, che non si sa se si è ristretto con l'acqua di mare o se siamo noi che ci siamo allargate a furia di Nutella!!!!
Se volete prepararlo con me, in una manciata di minuti lo smonthie sarà pronto!



Ingredienti per 2 bicchieroni:


-4 grosse posche mature
-1 vasetto di yogurt bianco
-6/7 cubetti di ghiaccio
-1 cucchiaio di zucchero di canna

Cottura:/

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: mettere nel bicchiere del frullatore (o nel mixer) la frutta ben lavata con il ghiaccio e lo zucchero.




Azionare il frullatore sino a che il ghiaccio è completamente tritato: aggiungere lo yogurt e frullare ancora sino a che il composto è omogeneo.
Ecco fatto, lo smonthie è pronto: freschissimo e leggero, la difficoltà è proprio pari a zero.
Buono smonthie e alla prossima. Grazie di essere passati, mi trovate sempre qui! Vi abbraccio!


mercoledì 12 luglio 2017

Tortilla di patate







La tortilla è una delle frittate più buone che io conosca. Si sa che le frittate sono sempre gradite, ma questa è irresistibile. Gli ingredienti sono pochissimi: patate, cipolle e uova, in quantità che possono variare a seconda del gusto personale. Buonissima sia calda che fredda, piace proprio a tutti  e può costituire un secondo nutriente e leggero. La mia non è di certo la ricetta originale, ma chi l'assaggia  se ne innamora.....

Ingredienti per 4/6 persone:

-5 patate di media grandezza
-3 cipolle
-8 uova
-5 cucchiai d'olio d'oliva
-sale
-peperoncino.







Cottura: 10 minuti per le patate e le cipolle e altri dieci minuti per lato per la tortilla.

Difficoltà: media

Costo: basso.




Preparazione: sbucciare le patate e tagliarle a dadini; tagliare finemente le cipolle.

 


Mettere patate e cipolle in un largo tegame con l'olio, salare e aggiungere un generoso pizzico di peperoncino; far cuocere per almeno 10 minuti mescolando ogni tanto; è importante che si cuociano bene (si devono quasi bruciacchiare). 
Nel frattempo sgusciare le uova, salarle leggermente e sbatterle. 
Quando il composto di patate e cipolle è cotto, ben rosolato e tenero, toglierlo dal fuoco; farlo raffreddare leggermente ed aggiungerlo alle uova sbattute; amalgamare bene. 
Scaldare il tegame in cui abbiamo cotto le verdure e mettervi ancora un pochino d'olio; versare il composto per la frittata e lasciare cuocere per 10 minuti a fuoco medio (SENZA MAI MESCOLARE).

 


Passato questo tempo, girare la tortilla (si staccherà completamente e facilmente), quindi cuocere anche dall'altro lato. 
La tortilla deve essere ben rosolata, questa è la caratteristica che le conferisce il suo sapore inconfondibile. 




Ora tagliatevene una bella fetta e gustatela in allegria.....Hasta la vista!