Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

sabato 13 gennaio 2018

Bocconcini con formaggi, pera e altre bontà




 


Quello che vi vado a "raccontare" è un finger food delizioso: si prepara in pochi minuti, che sono sufficienti per stupire e deliziare chi li assaggia.
Gli stuzzichini sono un vero jolly: si prestano a mille momenti e a mille occasioni.
Il sapore di questi bocconcini deliziosi è deciso e allo stesso tempo dolce e raffinato... Insomma, vi consiglio di provarli.
Le palline devono essere piccole e si devono mangiare in un sol boccone: in questo modo si può gustare al meglio il mix dei vari sapori...
Avete visto i primi fiori del mio giardino? Poverelli, appena sbocciati e già raccolti... ma mi piaceva farveli vedere per sognare insieme l'arrivo della primavera.


Ingredienti:

- 1 pera matura
-poco succo di limone
- 1,5 hg di Asiago fresco
- 70 grammi di gongorzola dolce e cremoso
-50 grammi di gherigli di noce per i bocconcini + 80 grammi per rivestirli
-2 cucchiai di panna da cucina densa
-1 pizzico di pepe nero


Cottura:/

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione:  tagliare l'Asiago a pezzetti piccoli, metterli nel minipimer con il gongorzola, la panna, il pepe e frullare sino ad ottenere un composto liscio e cremoso.
Tritare tutti i gherigli di noce (sia quelli da aggiungere al composto di formaggio, che quelli da usare per "impanare" i bocconcini).
Mettere il composto di formaggi in una ciotola, aggiungere i cinquanta grammi di gherigli previsti e mescolare bene.
Sbucciare la pera, che deve essere dolce, matura, ma soda: tagliarla a pezzetti, spruzzarla con poco succo di limone (per evitare che annerisca) ed aggiungerla al composto precedentemente preparato.
Mettere i restanti gherigli in una ciotolina.
Formare delle palline grandi come grosse noci e rotolarle nella ciotolina con i gherigli, premendo leggermente perchè questi ultimi aderiscano.
Una volta formati tutti i bocconcini metterli in frigo  per un'ora...




Il nostro finger food è pronto, fresco e goloso. Grazie di essere stati con me! Cristina.




martedì 9 gennaio 2018

Plumcake tuttapanna





PITUMPITUMPAAAAA... Avete presente la SUSANNA tutta panna? La bambola cicciotta e simpaticissima "testimonial" dei formaggini Invernizzi?? Non so nemmeno io quanti ne ho mangiati per raccogliere i punti per averla!! Meno male che erano anche buoni e terminare la raccolta è stato un gioco da ragazzi... La SUSANNA era una bambola gonfiabile e deve essere piaciuta molto anche al mio adorato gatto Silvestro, che la usava per rifarsi le unghie... e quindi, la poveretta è ben presto diventata uno straccetto 😭😭!!
Oggi avevo idea di preparare un plumcake (alla fine è questo il dolce preferito per la colazione dalla mia famiglia) e mi è venuta l'idea di farlo a base di panna (e così è scattato il ricordo).
Devo dire che è il plumcake più buono che io abbia mai assaggiato: soffice, morbidissimo, di una delicatezza unica. Inoltre, è molto semplice da praparare: pochi ingredienti, altrettante operazioni e questo dolce davvero notevole sarà pronto... Cosa ne dite?! Lo prepariamo insieme?


Ingredienti:

-4 hg di farina
-2,5 hg di zucchero
-500 ml di panna (preferibilmente quella del banco frigo)
-4 uova
-1 bustina di lievito
-la scorza grattuggiata di mezzo limone biologico
-1 pizzico di sale
-zucchero a velo


Cottura: 50/55 minuti in forno preriscaldato a 170°

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: separare i tuorli dagli albumi.
Montare a neve ben ferma gli albumi con un etto di zucchero.
In un'altra ciotola mettere i tuorli con lo zucchero rimanente, lavorare molto bene con le fruste, aggiungere la panna (sempre sbattendo) e, quindi, inserire la farina, il lievito e la vanillina.
Quando il composto è ben amalgamato e montato aggiungere gli albumi mescolando dal basso verso l'alto.
Imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake.
Versare l'impasto nello stampo e livellarlo.
Infornare e lasciare cuocere per il tempo previsto. 
A cottura ultimata lasciare ancora il dolce nel forno spento con lo sportello aperto.
Sfornare e prima di sformare il plumcake passare la lama di un coltello lungo i bordi dello stampo per facilitare l'operazione. 
Spolverare abbondantemente con lo zucchero a velo: è un dolce dalla bontà sorprendente, si scioglie in bocca. A presto, la Chicchina.


sabato 6 gennaio 2018

Penne al radicchio






La pasta al radicchio è davvero buonissima e, prima che finisca la stagione di questo ortaggio dalle molteplici virtù, volevo condividere con voi questa ricettina niente male.....il connubio pasta-verdura, inoltre, è nutriente e dietetico (aspetto da non sottovalutare dopo le tavolate delle feste appena passate). Allora la fate con me?

Ingredienti per 4 persone:

-1 cespo di radicchio trevigiano
-3,5 hg di penne
-1 cipolla
-1 hg di pancetta affumicata
-100 ml di panna da cucina
-70 grammi di parmigiano
-sale
-pepe nero
-olio d'oliva

Cottura: 10 minuti per il sugo + il tempo necessario alla cottura della pasta

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: lavare molto bene il radicchio, spezzettare le foglie. In un tegame rosolare la pancetta; aggiungere la cipolla tritata finemente e farla appassire. 
Inserire ora il radicchio, salare, pepare e lasciare stufare pochi minuti.




Aggiungere la panna e terminare la cottura. 
Portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata, gettarvi le penne, lessarle al dente. Condirle direttamente nel tegame con il sugo di radicchio, spolverare con abbondante parmigiano, ancora un pizzico di pepe e il gioco è fatto.




Buon appetito, Cristina.


mercoledì 3 gennaio 2018

Finocchi gratinati al forno.







I finocchi, in genere, non sono il contorno più goloso:devono proprio piacere.
Questi invece, sono davvero eccezionali; la gratinatura dà loro un sapore unico che piace tantissimo anche ai bambini;quando li faccio non sono mai abbastanza e c'è sempre qualcuno che si lamenta perchè non può fare il bis.

Ingredienti:
-2 grossi finocchi
-1 dado vegetale
-sale
-peperoncino
-origano
-parmigiano a piacere.
-olio extravergine
-1/2 spicchio d'aglio.

Cottura: 40 minuti a 200°

Difficoltà:bassa

Costo:basso.

Preparazione:tagliare i finocchi finemente con la mandolina, disporli in una grande pirofila; sciogliere il dado in 1/2 bicchiere d'acqua e versarlo sopra la verdura; aggiungere mezzo spicchio di aglio tritato, il sale, l'origano e il peperoncino; irrorare con 3/4 cucchiai di olio.

 


Infornare in forno preriscaldato a 200°.
Fare cuocere circa 40 minuti avendo cura di girare i finocchi almeno 3 volte. 
A cottura quasi ultimata spolverare con il parmigiano grattuggiato e finire di gratinare.




Sono una bontà, provare per credere!






giovedì 28 dicembre 2017

Cupecakes con pere e cioccolato







Ogni tanto c'è bisogno di premiarsi, di farsi una coccola ...allora un dolcetto al cioccolato è perfetto, se poi le si aggiungono le pere e un topping goloso il risultato è assicurato.
Approfittanto di un momento di completa solitudine (cosa alquanto rara per me) ho deciso di provare a fare questi cupecakes; l'unico assistente al mio lavoro è stato Argo, il  fido cagnone, che ha seguito tutte le varie operazioni con un certo interesse...chi lo sa il perchè?!!!!
Devo dire che il risultato mi ha proprio soddisfatto: i miei cupecakes sono venuti davvero TROPPO buoni e (diciamolo) anche bellini....
Non sono certo difficili da realizzare, seguendo i vari passaggi, con poca fatica, vedrete che sarà un gioco da ragazzi prepararli, seguitemi che vi racconto....


Ingredienti per 12/14 cupecakes:

-1,5 hg di farina
-1,4 hg di zucchero
-1 hg di burro
-50 grammi di cioccolato fondente
-2 uova
-2 pere dolci  (circa 2 hg al netto degli scarti)
-120 ml di latte
-1 pizzico di sale
-la scorza grattuggiata e il succo di mezzo limone biologico
-1 cucchiaino di lievito

Per la crema:


-2 hg di cioccolato fondente
-250 ml di panna da montare
-perline argentate per decorare ( o quello che più vi piace)


Cottura: 25 minuti in forno preriscaldato a 180°


Difficoltà: media


Costo: basso






Preparazione: Pelare, eliminare semi e torsolo alle pere; tagliarle a pezzetti e cuocerle per cinque minuti in un pentolino con due cucchiai di zucchero prelevati dalla quantità prevista per la ricetta, il succo del mezzo limone e due cucchiai d'acqua; fatele quindi raffreddare.
Fare sciogliere a bagnomaria il burro con il cioccolato sempre mescolando e farlo intiepidire.
Lavorare le uova con lo zucchero rimasto,  il sale e la scorza di limone, sino ad ottenere un composto gonfio e schiumoso





Aggiungere alla ciotola con le uova e lo zucchero il composto di burro e cioccolato.
Mescolare la farina con il lievito ed inserirla alternandola alle pere sgocciolate dal liquido di cottura e al latte.
Versare l'impasto nello stampo da multimuffins rivestito con gli appositi pirottini e infornare per il tempo indicato









Fare quindi raffreddare completamente. Nel frattempo preparate la crema: riscaldate la panna, versatevi il cioccolato tritato, e mescolate il composto sino a che diventa liscio ed omogeneo. Fare raffreddare completamente.
Quando la crema è ben fredda montarla con le fruste elettriche, inserirla in una sac a poche  e "farcire" i cupecakes, decorare con le perline e il gioco è fatto...un abbraccio, Cristina!