Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

domenica 26 marzo 2017

Focaccia alla Nutella in padella (notare la rima)




A volte mi pento di essere una foodblogger in cerca di fortuna ūüĎÄ e penso di avere, diciamo cos√¨, una vena poetica...Avete mica notato la rima?! Questa √® classe ragazzi, altissima poesiaūüėĀ.
Sta di fatto che questa focaccia è una cosa da urlo e si prepara in pochi minuti (e non scherzo)!
Si tratta di una preparazione adatta a mille momenti della giornata: colazione, merenda e anche golosissimo dopo cena; √® semplicissima e anche i pi√Ļ inesperti la prepareranno senza difficolt√†.
La cosa importante è imparare a fare la pasta: a questa, visto che è dolce, ho fatto qualche piccola modifica rispetto a quelle pubblicate prima.
Se volete prepararla con me seguitemi e non ve ne pentirete!

Ingredienti:

Per le basi:

-3 hg di farina (00)
-2 cucchiaini di zucchero
-2 cucchiai di olio d'oliva
-150 ml di latte
-1 cucchiaio di liquore (se gradito, io rum)
-1 cucchiaino di sale
-3/4 di bustina di lievito istantaneo
-1 bustina di vanillina
-poco olio d'oliva per ungere la padella

Per farcire:

-2 o 3 cucchiai di Nutella

Cottura: 3/4 minuti per lato

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: in una ciotola mettere la farina, il sale, lo zucchero, l'olio, il liquore, la vanillina e il lievito.
Inserire ora il latte ed amalgamarlo (piano piano) agli altri ingredienti, lavorando fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo: formare dunque una palla.



Dividere la palla in due parti uguali: stendere sulla prima la Nutella lasciando liberi due centimetri tutto attorno alla circonferenza, altrimenti la Nutella uscirebbe in cottura.



Coprire ora con il secondo disco facendo combaciare perfettamente.
Premere bene con i rebbi di una forchetta per sigillare il bordo.



Spennellare una padella con poco olio, scaldarla e inserire la focaccia: coprire la padella e lasciare cuocere 3/4 minuti a fuoco moderato.
Dopo questo tempo sollevare un pochino la focaccia per vedere se il lato è cotto (deve risultare dorato e con una leggera crosticina), girare la focaccia con l'aiuto di un piatto o una grande paletta, ungere velocemente la padella e cuocere l'altro lato.
Ora la nostra golosissima focaccia è pronta: mangiare con gusto preferibilmente sporcandosi come fanno i bambini! A presto. Un abbraccio, Cristina.











venerdì 24 marzo 2017

Spaghetti con le polpettine







Ecco un ricco e gustosissimo primo piatto, talmente nutriente che rappresenta, quasi sempre, un piatto unico. In America è diffusissimo, ma anche in Italia ce ne sono tante versioni; piace ad adulti e bambini che non sanno resistere a questa leccornia. Di seguito una ricetta con dosi un po' abbondanti, ma a casa mia piace talmente tanto, che altrimenti qualcuno rimarrebbe col piatto vuoto!

Ingredienti per 4 persone:


-4 hg di spaghetti n°5
-2 hg di carne di suino tritata
-1 hg di mortadella
-1 hg di salciccia

-80 gr di parmigiano
-1 uovo
-circa 70 grammi di mollica di pane
-4 hg di polpa di pomodoro
-olio d'oliva
-1 spicchio d'aglio
-poca farina bianca per le polpettine
-sale
-pepe
-noce moscata
-prezzemolo
-alcune foglie di basilico.

Cottura: 20 minuti per le polpettine, pi√Ļ il tempo per la cottura degli spaghetti, a seconda del formato.

Difficotà: bassa

Costo: basso.



Preparazione: preparare il sugo di pomodoro mettendo l'aglio in circa 4 cucchiai d'olio e aggiungendo la polpa di pomodoro, il sale, il pepe e  2 foglie di basilico.
Per le polpettine: mescolare la carne tritata con la mortadella e la salciccia  a loro volta tritate, la mollica ammollata nel latte e strizzata, 2 cucchiai di parmigiano, l'uovo, il prezzemolo, sale e noce moscata. Fare delle polpettine grandi come piccole  noci, passarle velocemente nella farina e cuocerle in olio caldo per 15 minuti rigirando spesso; per rigirare la prima volta aspettare che si formi la classica crosticina, altrimenti si romperebbero; finire di cuocere le polpette all'interno della padella con il sugo di pomodoro per 5 minuti.
Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli e condirli direttamente dentro la padella con il condimento; terminare con il parmigiano e ..... buon appetito!


mercoledì 22 marzo 2017

I bicchierini del goloso scansafatiche

 


Vi sembra un titolo bislacco? A me sinceramente non tanto: si può essere golosi all'ennesima potenza e avere una voglia di fare pari a zero.
Che fare allora?! Inventarsi qualcosa di godurioso, semplice e facile da preparare.
Ecco che arrivo io, non certo con una ricetta da corso di cucina, ma con una cosina buona  buona da preparare in quattro e quattr'otto:  poco lavoro, poco tempo e pochi ingredienti.
Se volete seguirmi secondo me non ve ne pentirete ...

Ingredienti per 4 bicchierini:

-2,5 hg di panna fresca
-2 hg di mascarpone
-1 cucchiaio raso di zucchero a velo
-1/2 cucchiaio di limoncello
-1 bustina di vanillina
-fragole e kiwi a piacere




Cottura: /

Difficoltà: bassa

Costo: basso



Preparazione: lavare, asciugare e tagliare in grossi spicchi le fragole, sbucciare e affettare i kiwi.
In una ciotola  lavorare spatolando il mascarpone dall'alto verso il basso, perch√® incameri aria.
Sempre spatolando aggiungere lo zucchero a velo e quindi il limoncello.
Montare la panna  ricordando che deve essere molto fredda per montare al meglio.
Aggiungere gradualmente e con delicatezza la panna al mascarpone lavorando il composto sino a che è ben amalgamato.
Ora componiamo i nostri bicchierini: nel fondo mettiamo una generosa cucchiaiata di crema, continuiamo con pezzi di fragola e kiwi e ripetiamo l'operazione sino ad esaurimento degli ingredienti.
Mettere ora i bicchierini in frigo e consumare ben freddi.....eeeeebbbè!!!!!!



Grazie di essere stati con me, io vi aspetto sempre qui!!!!

lunedì 20 marzo 2017

Spaghetti con zucchine e code di gambero








Questo primo piatto, in genere, piace anche a chi non gradisce il pesce. Il connubio zucchine e code di gambero √® quantomeno azzeccato; il sapore √® ricco, deciso ed appetitoso . In circa un quarto d'ora √® possibile mettere a punto una portata che fa fare sempre bella figura ed √®  semplice da realizzare. Si pu√≤ fare anche con altri formati di pasta, ma a casa mia chi dice pasta, dice spaghetti !!!

Ingredienti per 4 persone un po' affamate:

-4 hg di spaghetti n°5
-4 hg di code di gambero pulite e lessate
-2 zucchine di medie dimensioni
-1 spicchio d'aglio
-5 cucchiai d'olio d'oliva
-prezzemolo
-sale
-pepe.

Cottura: per il sugo 15 minuti

Difficoltà: bassa

Costo: medio.





Preparazione: per prima cosa mettere l'olio in una grande padella, mettervi l'aglio tritato e un tritino di prezzemolo; aggiungere  le zucchine, un po' a fettine e un po' a pezzettini; salate,  pepate e lasciate cuocere per 10 minuti aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua. Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata. Dopo 10 minuti unire alle zucchine  le code di gambero  (io le compro gi√† lessate, private del carapace e pulite, nel banco della pescheria), ma se voi siete pi√Ļ brave/i potete andare prima a pescarle, poi le pulite, eliminando l'intestino che si trova nel dorso ed √® un filino nero. Quindi le lessate gettandole in acqua bollente salata per 8/10 minuti e da ultimo le private del carapace.
Abbiamo detto..... aggiungere le code di gambero nella padella con le zucchine e lasciare cuocere ancora 5 minuti. Scolare la pasta leggermente al dente e metterla nella padella con il nostro sugo delizioso, mescolare per insaporire e.....che bontà, a prestissimo, ciao!

sabato 18 marzo 2017

Crostata del papà e non solo







Ho pensato a questa crostata ricordando il mio papà: di certo questi sapori MASCHI e golosi gli sarebbero piaciuti.
Questa ricetta arriva dritta dritta dalla mia fantasia e, devo confessare, √® uno dei dolci pi√Ļ buoni che io abbia mai mangiato: una frolla all'arancia, uno strato generoso di crema pasticcera all'Archermes e una golosissima ganache al cioccolato fondente. Una delizia assoluta.
La preparazione è un po' lunga, ma per niente difficile: basta seguire le indicazioni e, senza fatica, avrete un dolce golosissimo e anche scenografico.
Se volete prepararla per i papà seguitemi in cucina e non ve ne pentirete...

Ingredienti:

Per la frolla all' arancia:

-3 hg di farina
-1 hg di zucchero
-1 uovo + 2 tuorli
-1,3 hg di burro morbido
-la scorza di 1/2 arancia biologica
-il succo di 1 arancia
-1 pizzico di sale
-acqua q.b.



Per la crema pasticcera all' Alchermes:

-350 ml di latte
-70 grammi di farina
-70 grammi di zucchero
-1 uovo + 2 tuorli
-2 bicchierini di Alchermes

Per la ganache al cioccolato fondente:

-250 ml di panna fresca da montare
-2,5 hg di cioccolato fondente
-30 grammi di burro

Cottura: 10 minuti per la crema pasticcera e 20 minuti in forno preriscaldato a 180° per la frolla

Difficoltà: media

Costo: medio





Preparazione: per prima cosa preparare la frolla. Mettere la farina in una grande ciotola, fare la fontana, inserirvi il burro morbido a pezzi, la buccia d'arancia, i tuorli e l' uovo leggermente sbattuti, il sale, lo zucchero ed impastare il tutto con il succo d'arancia e la poca acqua che serve per ottenere un composto morbido e compatto.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e mettere in frigo per mezz'ora.
Nel frattempo preparare la crema pasticcera: scaldare il latte con le scorze d'arancio fino quasi a bollore; allontanare quindi dalla fiamma e fare intiepidire.
Lavorare lo zucchero con l'uovo, i tuorli e l'archermes, aggiungere la farina e montare il composto sino a che non è ben gonfio.
Togliere le scorze d'arancio dal latte.
Versare il latte caldo a filo, sempre lavorando. Rimettere sul fuoco e mescolare fino a che la crema è densa: allontanare dunque dalla fiamma, mettere in una ciotola e cospargere con un velo di zucchero, per evitare che si formi la classica pellicina.



Prendere la frolla e stenderla in uno stampo da ventisei centimetri imburrato ed infarinato: bucherellare la base con i rebbi di una forchetta, infornare e cuocere per il tempo stabilito.
Per la ganache versare la panna in un pentolino con il burro, mettere sul fuoco e spegnere prima del bollore.
Inserire il cioccolato tritato in una ciotola, versare il latte caldo e mescolare sino a che il cioccolato sarà completamente sciolto.
Mettere ora la ciotola a bagnomaria all'interno di una ciotola pi√Ļ grande con acqua e ghiaccio fino a che si scioglie completamente.
Montare ora la ganache con le fruste fino ad ottenere un composto quasi sodo.
Quando la frolla è cotta sfornare, sformare e fare raffreddare.
Spalmare la crema pasticcera sulla base e decorare come da foto (o, comunque, a piacere) con la ganache utilizzando la sac à poche...Ecco, la crostata del papà è pronta: io me la guardo e sono felice. Un abbraccio, Cristina.